Trasporto aereo, la sentenza della Corte di Giustizia Ue.

Trasporto aereo, la sentenza della Corte di Giustizia Ue

Giovedì 26 marzo 2020, la Corte di Giustizia Ue ha esaminato la Sentenza C-215/18 su trasporto aereo. Con essa ha stabilito che un passeggero che ha prenotato il proprio volo mediante un’agenzia di viaggi può proporre nei confronti del vettore aereo un ricorso per ottenere una compensazione pecuniaria, per ritardo prolungato del volo, dinanzi al giudice del luogo di partenza del volo. Per la decisione, cliccare qui: http://curia.europa.eu/juris/document/document.jsf?text=&docid=224725&pageIndex=0&doclang=IT&mode=req&dir=&occ=first&part=1&cid=968699