Comunicato stampa OICE, Audizione "sbloccacantieri": ok regolamento unico, non bene appalto integrato, anche se con tutela del progettista, e verifiche progetti a P.A. fino 20 milioni.

OICE, Audizione "sbloccacantieri": ok regolamento unico, non bene appalto integrato, anche se con tutela del progettista, e verifiche progetti a P.A. fino 20 milioni

E' questa la posizione dell'Associazione che rappresenta le società di ingegneria e architettura aderente a Confindustria rappresentata oggi in audizione alla Camera sul decreto "sbloccacantieri", presenti il Presidente Gabriele Scicolone, il Consigliere Giorgio Lupoi e il Direttore Generale Andrea Mascolini.

In particolare, sull’operazione di revisione del codice dei contratti pubblici, così si esprime il Presidente Gabriele Scicolone: “abbiamo fatto presente al Presidente Benvenuto e ai membri della commissione la nostra soddisfazione perché sono state accolte diverse nostre proposte a partire da quella, dai più condivisa, del ritorno ad un regolamento unico che dia certezza giuridica e, nel nostro caso, valore vincolante alle regole sugli affidamenti di servizi di ingegneria e architettura. Molto positiva è anche la norma che introduce l’anticipazione contrattuale del 20% nel nostro settore, una richiesta che formuliamo da oltre quindici anni, che eviterà alla nostra categoria di finanziare a sbalzo le progettazioni. Bene anche la possibilità di provvedere con gli affidamenti anche se è stata finanziata la sola progettazione, un elemento che potrà consentire alle amministrazioni di accedere ai finanziamenti europei con maggiore efficacia."

.......


Allegati