Audizione di Confcommercio e Federalimentare nell’ambito dell'Atto comunitario n. COM (2018) 173 def.

Commissione Agricoltura e produzione agroalimentare () – Audizione di Confcommercio e Federalimentare nell’ambito dell'Atto comunitario n. COM (2018) 173 def. (pratiche commerciali sleali nei rapporti tra imprese nella filiera alimentare).

Nella seduta di mercoledì 21 novembre presso la Commissione Agricoltura e produzione agroalimentare del Senato della Repubblica si è svolta l’audizione nell’ambito della proposta di direttiva in titolo.

Il Dott. Roberto Cerminara, responsabile del settore Commercio e Legislazione d'Impresa di Confcommercio Imprese per l'Italia ha sottolineato che debbano essere oggetto di attenzione della Commissione le seguenti questioni:

  • la proposta di direttiva introduce una definizione di prodotto alimentare insoddisfacente in quanto non consente un’individuazione dei prodotti alimentari; le modifiche che il Parlamento europeo ha proposto in fase di trilogo presentano luci e ombre. Nella prima parte vi sono degli elementi indeterminati che dovrebbero essere eliminati. La legislazione italiana resta dal punto di vista definitorio una best practice;
  • è valutata positivamente l’estensione del diritto di denuncia all’Associazione dei produttori;
  • non è condivisibile l’individuazione di ulteriori pratiche sleali in quanto devono essere uguali in tutti gli Stati dell’Unione europea. L’Antitrust aveva evidenziato la necessità che la pratica commerciale sleale sia connotata. Quest’ultima deve essere caratterizzata dal significativo squilibrio tra le parti;
  • i termini di pagamento.

......

In allegato la sintesi della diretta Web.

 


Allegati