Juncker Fund mobilita quasi 400 miliardi di euro di investimenti dopo l'approvazione di nuovi progetti

- Juncker Fund mobilita quasi 400 miliardi di euro di investimenti dopo l'approvazione di nuovi progetti

20.05.2019 - A seguito dell'ultima riunione del Consiglio di amministrazione della Banca europea per gli investimenti (BEI), il Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS) - il Fondo Juncker - dovrebbe ora stimolare 398,6 miliardi di euro in investimenti. A partire dal maggio 2019, le operazioni approvate dal Fondo Juncker ammontano a 73,8 miliardi di euro di finanziamenti e sono situate in tutti i 28 Stati membri. Si prevede che circa 949.000 start-up e piccole e medie imprese (PMI) beneficeranno di un migliore accesso ai finanziamenti. Attualmente, i primi cinque paesi classificati in ordine di investimenti innescati rispetto al PIL sono Grecia, Estonia, Bulgaria, Portogallo e Lettonia. La BEI ha approvato un finanziamento di 54,3 miliardi di euro per progetti infrastrutturali e di innovazione, che dovrebbero generare 249,7 miliardi di euro di investimenti aggiuntivi, mentre il Fondo europeo per gli investimenti, che fa parte del gruppo BEI, ha approvato accordi per un valore di 19,5 miliardi di euro con intermediari banche e fondi per finanziare le PMI, che dovrebbero generare € 148,9 miliardi di investimenti aggiuntivi. (Per maggiori informazioni: Annika Breidthardt - Tel.: +32 229 56153; Siobhán Millbright - Tel .: +32 229 57361). Info qui http://europa.eu/rapid/press-release_MEX-19-2649_en.htm