Interrogazione a risposta scritta n. 003725-18 su Disservizi delle Ferrovie Appulo Lucane (FAL).

- Interrogazione a risposta scritta n. 003725-18 su Disservizi delle Ferrovie Appulo Lucane (FAL)

In data 23 luglio 2018 è stata presentata l’interrogazione a risposta scritta n. 003725-18 su Disservizi delle Ferrovie Appulo Lucane (FAL) dall’eurodeputato Rosa D'Amato (EFDD).

Per il testo:

La rete ferroviaria delle FAL, a semplice binario e a scartamento ridotto, si estende per complessivi 183 km lungo due direttrici, interessanti la Puglia e la Basilicata:

Bari — Altamura — Matera

Potenza — Avigliano — Altamura — Bari

Obiettivo principale dell'azienda è quello di offrire servizi sempre più adeguati, garantendo i seguenti standard qualitativi:

— sicurezza del viaggio

— sicurezza personale e patrimoniale del viaggiatore

— regolarità del servizio e puntualità dei mezzi

— pulizia e condizioni igieniche dei mezzi e delle strutture

— confortevolezza del viaggio

— servizi per viaggiatori disabili

— informazioni alla clientela

— livello di servizio nelle operazioni di vendita biglietti.

Dal 25 dicembre 2017 tali standard non sono garantiti a causa dei lavori relativi all'installazione, lungo tutta la tratta, del sistema «train stop», che impone al macchinista di rallentare a ogni passaggio a livello causando l'allungamento dei tempi di percorrenza, con i consequenziali ritardi, fino a giungere alla soppressione del viaggio.

Tale inconveniente causa, altresì, l'affollamento dei mezzi da parte dei passeggeri stante la mancata predisposizione di adeguati servizi sostitutivi(1).

Può la Commissione verificare se le FAL rispettano le disposizioni contenute nel regolamento (CE) n. 1371/2007 relativo ai diritti e agli obblighi dei passeggeri nel trasporto ferroviario, in particolare gli articoli 16, 17 e 26?

 

(1)

https://www.dropbox.com/home/ROSA/Ferrovie%20Appulo%20Lucane