Camera dei Deputati – 4-06335 – Interrogazione sulle strade del bellunese e i disagi creati da numerosi cantieri aperti.

Camera dei Deputati – 4-06335 – Interrogazione a risposta scritta presentata il 15 Luglio 2020.

 — Al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. — Per sapere – premesso che:

nelle strade del bellunese, ed in particolare nella zona di Cortina d'Ampezzo e della Valle del Boite, da diverse settimane si sta registrando un elevato volume di traffico che, considerando il periodo turistico con l'aumento del numero di veicoli in circolazione, produce code chilometriche di mezzi che arrecano notevole disagio ai residenti e ai turisti;

gli ingorghi sono causati da numerosi cantieri aperti lungo le sedi stradali, alcuni dei quali riguardano opere relative ai prossimi Mondiali di sci di Cortina previsti per il 2021, mentre altri riguardano il potenziamento della fibra, l'interramento di cavi elettrici o altre operazioni relative a sotto servizi;

tale situazione, come annunciato anche da organi di stampa che parlano di estate rovente per il traffico della zona, oltre ai disagi già ricordati in precedenza, rischia di produrre seri danni economici sottraendo alle Alpi bellunesi flussi turistici già di per sé ridotti a causa delle conseguenze prodotte dall'epidemia di Covid-19 –:

se il Ministro interrogato sia al corrente delle criticità riportate in premessa e quali iniziative urgenti, per quanto di competenza, intenda assumere al fine di porvi rimedio;

se non ritenga opportuno che nei cantieri venga previsto il lavoro notturno, o se questo non è possibile, che venga regolamentato il transito con i movieri così da far defluire i veicoli in maniera più celere;

se non ritenga opportuno adottare iniziative per prevedere il blocco della circolare dei Tir che, per evitare di pagare i pedaggi autostradali, transitano lungo la strada statale 51 di Alemagna per raggiungere altre località.

(4-06335)

Contenuto pubblico