Regioni Ue, Pac promuova integrazione su innovazione agricola

 

23.5.2018 Ansa BRUXELLES - La Pac dopo il 2020 dovrebbe facilitare la collaborazione e l'aggregazione tra le amministrazioni regionali in Europa attraverso l'innovazione in agricoltura. E' la richiesta emersa dall'incontro tra rappresentanti dell'Europarlamento e di alcune regioni dell'Ue aderenti a Eriaff, la rete delle regioni europee per l'innovazione nel settore agricolo, alimentare e forestale. I rappresentanti di Toscana, Extremadura, Bretagna e alcune regioni olandesi e finlandesi hanno presentato esempi di progetti innovativi su agricoltura di precisione, cambiamenti climatici, sostenibilità, cibo e salute, innovazione per le comunità rurali e la prossima conferenza della rete che si terrà a giugno in Finlandia. Da più parti è emersa la richiesta che la Pac post 2020 possa rendere più semplice la collaborazione tra regioni diverse e la programmazione coordinata dei gestori dei finanziamenti europei sull'innovazione e la ricerca in agricoltura. Nato nel 2012 dall'iniziativa della regione Toscana, Eriaff conta oggi su una rete di 77 regioni, in 18 paesi europei.