Brennero: 12 giugno summit a Bolzano su emergenza traffico

 

(ANSA) - LUBIANA, 27 APR - Il 12 giugno Bolzano ospiterà il secondo incontro politico per trovare "potenziali alternative" nella gestione del traffico lungo il Passo del Brennero, al quale saranno invitati "i principali leader politici della regione", inclusi i ministri responsabili di Italia, Austria e Germania. Lo annuncia all'ANSA durante i 'Ten-T Days' di Lubiana Pat Cox, coordinatore del 'corridoio' transeuropeo Ten-T scandinavo-mediterraneo, di cui il Brennero è il nodo principale. Su invito della Commissione europea, Cox aveva già presieduto il summit svoltosi a Monaco il 5 febbraio scorso. "Da allora abbiamo ricevuto il mandato di creare sette gruppi di lavoro, ognuno composto da almeno una decina di esperti in diversi ambiti provenienti dai tre Stati coinvolti", spiega Cox, "questi si sono già riuniti una prima volta e lo faranno ancora fra fine maggio e i primi giorni di giugno. Io sarò presente per raccogliere informazioni e proposte, così da portarle poi davanti ai responsabili politici". "Servono soluzioni sul corto e medio termine, perché sul lungo termine la risposta speriamo arrivi con la costruzione della Galleria di Base, che però non sarà operativa prima del 2027", continua il coordinatore Ue, "siamo pienamente coscienti che manca molto tempo e che se la vostra casa sta bruciando oggi, non possiamo rispondere che avremo i pompieri migliori del mondo nel 2027". All'incontro di giugno "dobbiamo arrivare con dei suggerimenti pragmatici, il traffico di camion lungo il passo ha raggiunti livelli storicamente alti", "vogliamo fare del nostro meglio per mitigare il problema", afferma Cox, "e proveremo a dare continuità a questi summit, organizzandone almeno uno all'anno".