Alitalia, aggiornamenti.

ALITALIA - Sui possibili piani di ristrutturazione di Alitalia è intervenuta la Commissione europea secondo cui "il trattato dell'UE è neutrale quando si tratta di proprietà privata o pubblica", ma "allo stesso tempo gli interventi pubblici nelle imprese devono rispettare le regole sugli aiuti di Stato che assicurano che le imprese competano sulla base dei meriti e non si affidino al sostegno dello Stato per restare sul mercato". "L'inchiesta della Commissione è in corso", ha spiegato la Commissione: "non possiamo anticipare l'esito o i tempi di una decisione. Siamo in contatto con le autorità italiane". A quanto si apprende, la Commissione è pronta a discutere con il governo, ma per il momento non è nella posizione di prendere posizione sulle ultime idee avanzate - Agi

Alitalia: portavoce Ue, intervento Stato deve seguire regole

(ANSA) - BRUXELLES, 12 OTT - "La Commissione Ue è in contatto con le autorità italiane", ma "l'indagine è in corso e in questa fase non possiamo anticiparne il risultato o il timing": lo ha detto un portavoce della Commissione europea. "In generale, il Trattato Ue è neutro rispetto alla proprietà pubblica o privata" delle aziende, ha aggiunto. "Allo stesso tempo, gli interventi pubblici devono rispettare le regole degli aiuti di Stato che si assicurano che, per restare sul mercato, le aziende competano sul merito piuttosto che sul sostegno dello Stato", ha concluso il portavoce.

Alitalia: Vestager, servono chiarimenti su lounge e uniformi

(ANSA) - BRUXELLES, 15 OTT - "Alle autorità italiane è stato chiesto di fornire chiarimenti sulla nuova lounge (di Fiumicino, ndr), assieme all'acquisto di nuove uniformi per l'equipaggio Alitalia. Se il prestito fosse dichiarato aiuto di Stato, quelle azioni saranno accuratamente valutate, alla luce delle linee guide su salvataggio e ristrutturazione, in particolare sui criteri di appropriatezza": lo scrive la commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager, nella risposta ad un'interrogazione dell'eurodeputato dell'Alde Ramon Tremosa. Tremosa chiedeva alla commissaria quali fossero le azioni che la Commissione intende intraprendere per assicurare che il prestito ponte del Governo, e quindi i soldi dei contribuenti, non siano stati impiegati per pagare la lounge di lusso e le uniformi di Alberta Ferretti. Vestager ha risposto che l'indagine è ancora in corso, e riguarda "tutti i 900 milioni di euro dati dallo Stato ad Alitalia". La Commissione "sta valutando se il prestito costituisce aiuto di Stato, e, se lo è, se sono rispettate le rilevanti condizioni per la compatibilità delle aziende in difficoltà".