Trasporto aereo, sentenza della Corte di giustizia nella causa C-532/17 Wirth

 

Mercoledì 4 luglio, la Corte di Giustizia Ue ha così deciso nell’ambito della suddetta causa.

In caso di notevole ritardo all’arrivo di un volo, la compagnia aera cui incombe la corresponsione del relativo indennizzo ai passeggeri non è quella che ha ceduto in noleggio l’apparecchio, comprensivo di equipaggio, utilizzato ai fini del volo, bensì il soggetto cha ha deciso l’effettuazione del volo stesso. Maggiori informazioni:

https://curia.europa.eu/jcms/upload/docs/application/pdf/2018-07/cp180100it.pdf