Causa C-376/16 P: Sentenza della Corte (Quarta Sezione) del 3 maggio 2018 — Appalti pubblici di servizi.

Causa C-376/16 P: Sentenza della Corte (Quarta Sezione) del 3 maggio 2018 — Appalti pubblici di servizi

Tale Causa C-376/16 P: Sentenza della Corte (Quarta Sezione) del 3 maggio 2018 — Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) / European Dynamics Luxembourg SA, European Dynamics Belgium SA, Evropaïki Dynamiki — Proigmena Systimata Tilepikoinonion Pliroforikis kai Tilematikis AE (Impugnazione — Appalti pubblici di servizi — Prestazione di servizi esterni per la gestione di programmi e progetti nonché per la consulenza tecnica nel settore delle tecnologie dell’informazione — Procedura a cascata — Articolo 21 dello Statuto della Corte di giustizia dell’Unione europea — Articolo 76 e articolo 84, paragrafo 1, del regolamento di procedura del Tribunale — Divieto di statuire ultra petita — Ponderazione dei sottocriteri nell’ambito dei criteri di aggiudicazione — Errori manifesti di valutazione — Regolamento (CE, Euratom) n. 1605/2002 — Articolo 100, paragrafo 2 — Decisione di rigetto dell’offerta — Difetto di motivazione — Perdita di un’opportunità — Responsabilità extracontrattuale dell’Unione europea — Domanda di risarcimento) è stata pubblicata sulla GU C 231 del 2.7.2018, cliccando sul link ed andando a pag. 6

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/PDF/?uri=OJ:C:2018:231:FULL&from=IT