Oice, Gabriele Scicolone entra nel Consiglio Generale di Confindustria.

Oice, Gabriele Scicolone entra nel Consiglio Generale di Confindustria

21 maggio 2020.

Da oggi il Presidente dell'OICE, Gabriele Scicolone, entra a fare parte, del Consiglio Generale di Confindustria

E' la prima volta nella storia dell'Associazione che l'ingegneria e l'architettura organizzata si vede rappresentata nel Consiglio di Viale dell'astronomia, a fianco dei più importanti rappresentanti del mondo produttivo.

Gabriele Scicolone, romano, sposato con due figlie, si è laureato in ingegneria meccanica presso La Sapienza ed è Presidente dell'OICE dal gennaio 2016. Attualmente è Amministratore Delegato di Artelia Italia Spa. Partecipa a numerosi tavoli di lavoro tematici su argomenti tecnici in ambito Confindustriale e con altre associazioni di categoria del settore.

Il Consiglio Generale della Confederazione si compone di 100 rappresentanti degli associati effettivi (espressione delle associazioni territoriali e di settore), ai quali si aggiungono 20 rappresentanti generali eletti dall'Assemblea dei Delegati, 16 rappresentanti della Piccola Industria, 6 dei Giovani Imprenditori e 6 membri nominati direttamente dal Presidente. Vi sono poi come membri di diritto i membri del Consiglio di Presidenza (10), i Past President, i Presidenti delle componenti di sistema (14) e i Presidenti di quattro Associazioni regionali che soddisfano particolari criteri di rappresentatività: Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna.

Contenuto pubblico