Senato (8ª) - Audizione di rappresentanti di Confartigianato e Accredia nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull'applicazione del codice dei contratti pubblici.

Commissione Lavori pubblici () - Audizione di rappresentanti di Confartigianato e Accredia nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull'applicazione del codice dei contratti pubblici.

Nella seduta di martedì 4 dicembre presso la Commissione Lavori pubblici, comunicazioni del Senato della Repubblica si è svolta l’audizione nell’ambito dell’indagine conoscitiva in titolo.

Il Dott. Marco Granelli, Vice Presidente Vicario di Confartiginato Imprese, ha esordito constatando che il nuovo Codice degli appalti rappresenta un’occasione mancata dati i principi di partenza rimasti disattesi. Le micro e piccole imprese rappresentate da Confartigianato sono molto attente al Codice. I principi enunciati all’interno, come ad esempio l’obbligatorietà del progetto esecutivo o la stabilizzazione dell’anticipazione del 20% sui lavori, sono rimasti lettera morta e non hanno prodotto l’impulso atteso. Non sono stati raggiunti importanti obiettivi quali la semplificazione dei procedimenti e il contrasto alla corruzione. La frettolosa abrogazione del precedente regolamento ha generato il blocco degli appalti e il buon senso ne imporrebbe un urgente ripristino. Il Codice degli appalti vuole delineare un nuovo sistema di regole ma bisogna togliere il pregiudizio molto forte verso le imprese: fino a quando non sarà compiuto il processo di qualificazione delle stazioni appaltanti, i problemi in capo alle imprese resteranno.

 

……

In allegato la sintesi della diretta Web


Allegati