Comm.ni riunite Cultura - Audizione del ministro dei Beni e delle Attività culturali, Bonisoli, del 10 luglio e conclusione del 24 luglio 2018.

Commissioni riunite Cultura (VII e 7a) - Audizione del ministro dei Beni e delle Attività culturali, Alberto Bonisoli, sulle linee programmatiche del dicastero, del 10 luglio 2018.

Il Ministro per i beni e le attività culturali, Alberto Bonisoli, è intervenuto oggi martedì 10 luglio presso le Commissioni riunite Cultura di Camera e Senato per illustrate le linee programmatiche del dicastero

Per prima cosa ha fatto presente che le linee programmatiche sono state pensante sull’idea che nel corso della prossima finanziaria ci saranno più risorse per la cultura. Ha riconosciuto che il Ministro Franceschini aveva già fatto molto e anche lui vuole continuare in questa direzione anche perché non si può continuare a tagliare sulla cultura ....

Dichiarazioni programmatiche min. Bonisoli, del 10 luglio 2018.

Resoconto stenografico del 10 luglio 2018.

Commissioni riunite Cultura (VII e 7°) - Seguito dell'audizione del Ministro dei beni e delle attività culturali, Alberto Bonisoli, sulle linee programmatiche del dicastero, del 24 luglio 2018.

Nella seduta di martedì 24 luglio è proseguita l’audizione in titolo, iniziata il 10 luglio scorso.

Ha preso la parola per primo l’on. Sgarbi (FI) che ha richiamato l’attenzione del Ministro su alcuni punti. In particolare ha affermato che tra le priorità del ministero dovrebbe esserci la difesa del paesaggio. Nel meridione il paesaggio è stato aggredito dalla mafia, con l’installazione di impianti eolici. Basti pensare alla situazione in Sicilia, in Puglia e in Calabria. Occorre intervenire per fermare questo scempio, considerando che è lo Stato che da incentivi affinché la mafia distrugga il paesaggio con le pale eoliche. A tal proposito ha chiesto anche un incontro tra il Ministro e il Presidente di Italia Nostra che ha condotto una battaglia su tale tema.

Ha proseguito affermando che occorre ristabilire le sovraintendenze in base alle competenze.

Infine ha richiamato la questione delle direzioni italiane nei musei.

La sen. Montevecchi (M5S) ha chiesto al Ministro un approfondimento sul criterio di riparto del Fondo Unico dello Spettacolo e sulle Fondazioni lirico sinfoniche. A tal proposito ha ricordato che nel Codice dello spettacolo dal vivo erano state approvate norme dirette a mettere ordine rispetto alla governance, vorrebbe quindi capire qual è la situazione dei decreti attuativi con particolare riguardo a tali fondazioni......

Resoconto stenografico del 24 Luglio 2018 - Commissioni Riunite (VII Camera e 7a Senato) - Seguito dell'audizione del Ministro dei beni e delle attività culturali, Alberto Bonisoli, sulle linee programmatiche del dicastero.

 

In allegato i testi integrali delle audizioni seguite in diretta web. 


Allegati