Commissioni Bilancio di Camera e Senato - Audizione del ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, sulle linee programmatiche del suo dicastero del 3 luglio 2018.

In allegato la sintesi dell'audizione seguita in diretta web ed il resoconto stenografico dell'audizione pubblicato sul sito della Camera.

Commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato - Audizione del ministro dell’Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, sulle linee programmatiche del suo dicastero del 3 luglio 2018.

Il Ministro Tria è intervenuto per riferire le linee programmatiche del proprio dicastero.

Questa prima occasione di confronto con le Commissioni consente di aprire un dialogo con il Parlamento in vista del documento di bilancio.

Ha quindi illustrato le linee strategiche che rappresentano la direzione in cui il ministero intende operare.

Il primo pilastro è rappresentato dal perseguimento prioritario della crescita dell’economia. Sarà adottata una politica di bilancio caratterizzata dalla continuazione della riduzione del rapporto debito/PIL, si andrà quindi verso la direzione per cui non ci sarà un peggioramento del saldo strutturale.

In secondo luogo, sarà contrastato l’aumento della spesa nominale di parte corrente. Questa strategia richiede di muoversi su due fronti: da un lato attraverso le riforme strutturali previste e dall’altro stimolando i fattori di crescita endogeni.

In riferimento all’andamento dell’economia, il Governo dovrà presentare entro il 27 settembre il quadro tendenziale di finanza pubblica. Durante i tre mesi che verranno saranno probabilmente rilasciati diversi dati statistici per cui le previsioni potrebbero subire delle variazioni........


Allegati