Qualifiche professionali, pacchetto infrazione mensile Commissione europea.

Qualifiche professionali, pacchetto infrazione mensile Commissione europea

Qualifiche professionali: la Commissione invita il PORTOGALLO a conformarsi alle norme dell'UE in materia di qualifiche professionali

12.02.2020 - La Commissione ha inviato un parere motivato al Portogallo in relazione alle nuove norme nazionali che limitano i diritti acquisiti degli ingegneri portoghesi a realizzare progetti architettonici in Portogallo e in altri Stati membri. Nella situazione attuale, gli ingegneri che non soddisfano le condizioni previste dalle nuove norme vedranno i loro diritti di libera circolazione limitati o soppressi in quanto, a termini di legge, essi non potranno più eseguire progetti architettonici in Portogallo e in altri Stati membri. In aggiunta il Portogallo non ha fornito alcuna giustificazione di tali restrizioni, laddove invece il principio dei diritti acquisiti è un principio giuridico fondamentale. La Commissione ritiene che il Portogallo abbia violato la direttiva sul riconoscimento delle qualifiche professionali (direttiva 2005/36/CE modificata dalla direttiva 2013/55/UE) e il diritto dell'UE in materia di libera circolazione dei lavoratori (articolo 45 TFUE), libertà di stabilimento (articolo 49 TFUE) e libera prestazione dei servizi (articolo 56 TFUE). Il Portogallo dispone ora di 2 mesi per rispondere alle argomentazioni formulate dalla Commissione; in caso contrario, la Commissione potrà decidere di deferire il Portogallo alla Corte di giustizia dell'UE.

Per il Pacchetto completo delle infrazioni

https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/it/inf_20_202