Mobilità pulita: la Commissione trasmette la "tabella di marcia verso i veicoli puliti" alla Presidenza del Consiglio.

18.3.2019 Commissione europea - Oggi, durante il forum dell'industria automobilistica organizzato dalla presidenza rumena a Craiova (Romania), commissario per il mercato interno, l'industria, l'imprenditoria e le PMI, Elżbieta Bieńkowska ha consegnato una tabella di marcia verso i veicoli puliti a Niculae Bădălău, ministro dell'Economia rumena che rappresenta la presidenza del Consiglio dell'UE. La tabella di marcia, che la Commissione ha collaborato con esperti nazionali, espone le azioni che la Commissione, gli Stati membri e l'industria dovrebbero intraprendere per realizzare un passaggio completo alle automobili pulite. La Commissione Juncker ha guidato la transizione verso una mobilità a emissioni ridotte ea zero emissioni. Tre importanti pacchetti legislativi denominati "L'Europa in movimento" e diverse misure per sostenere i carburanti alternativi, la produzione di batterie e la guida connessa e automatizzata costituiscono il nucleo degli sforzi della Commissione. L'obiettivo della tabella di marcia di oggi definisce varie aree di azione, tra cui: l'efficace attuazione delle nuove norme di omologazione e dei test sulle emissioni sviluppati e proposti dalla Commissione; una consegna rapida sui richiami delle auto non conformi; la creazione di una flotta di auto più pulite mediante il montaggio a posteriori; e migliorare le informazioni e la protezione dei consumatori. La Commissione lavorerà all'attuazione della tabella di marcia con gli Stati membri. Il Consiglio "Competitività" di fine maggio offrirà agli Stati membri una piattaforma per lo scambio di informazioni sulla tabella di marcia a livello politico. Il commissario Bieńkowska consegnerà un discorso di apertura in mattinata e terrà un punto stampa alle 11:45. Parteciperanno alla conferenza anche il primo ministro rumeno Viorica Dăncilă, il vice primo ministro rumeno Graţiela Gavrilescu e il ministro dell'Economia rumeno Niculae Bădălău. La Commissione ha pubblicato una panoramica delle azioni dell'UE nel follow-up dello scandalo delle emissioni. La notizia è qui http://europa.eu/rapid/press-release_MEX-19-1731_en.htm