Consiglio dei Ministri del 12 Gennaio 2018.

- Il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi, venerdì 12 gennaio 2018, alle ore 12.15 a Palazzo Chigi, sotto la Presidenza del Presidente Paolo Gentiloni. Segretario la Sottosegretaria alla Presidenza Maria Elena Boschi.

LEGGI REGIONALI

 

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni, ha esaminato ventuno leggi regionali, deliberando

 

di impugnare:

 

- la legge della Regione Liguria n. 25 del 10/11/2017, recante “Qualificazione e tutela dell’impresa balneare”, in quanto alcune norme che riguardano l’assegnazione delle concessioni balneari marittime alle imprese balneari liguri si pongono in contrasto con la disciplina europea, pregiudicando altresì la libera concorrenza. Ne consegue la violazione dell’art. 117, primo comma e secondo comma, lettera e), della Costituzione;

- la legge della Regione Liguria n. 26 del 10/11/2017, recante “Disciplina delle concessioni demaniali marittime per finalità turistico ricreative”, in quanto alcune norme, configurando un regime di preferenza per i soggetti titolari di concessioni in atto si pongono in contrasto con il diritto europeo e con la disciplina nazionale in materia di concessioni, in violazione dell’art. 117, primo comma e secondo comma, lettera e), della Costituzione;

- la legge della Regione Basilicata n. 30 del 20/11/2017, recante “Disposizioni per il riconoscimento della lingua dei segni italiana e la piena accessibilità delle persone sorde alla vita collettiva”, in quanto varie norme che definiscono e disciplinano una nuova figura professionale invadono la competenza statale in materia di professioni, in violazione dell’art. 117, terzo comma, della Costituzione. Esse inoltre, limitando la libertà di circolazione dei lavoratori e l'attività di prestazione di servizi, non rispettano i principi dell’ordinamento dell’Unione europea, in violazione dell’art. 117, primo comma, della Costituzione;

 

e di non impugnare:

 

- la legge della Regione Liguria n. 27 del 10/11/2017, recante “Modifiche di norme di carattere finanziario ed organizzativo e riconoscimento di debiti fuori bilancio”;

- la legge della Regione Liguria n. 28 del 10/11/2017, recante “Variazioni al bilancio di previsione della Regione Liguria per gli anni finanziari 2017 - 2019 – III provvedimento”;

- la legge della Regione Basilicata n. 27 del 14/11/2017, recante “Rendiconto per l’esercizio finanziario 2016 del Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano”;

- la legge della Regione Marche n. 32 del 13/11/2017, recante “Interventi di economia solidale, lotta agli sprechi e prime azioni di prevenzione della produzione dei rifiuti. Modifica alla legge regionale 5 febbraio 2013, n. 3 “Interventi regionali per il recupero, la restituzione e la donazione ai fini del riutilizzo di medicinali in corso di validità””;

- la legge della Regione Puglia n. 44 del 15/11/2017, recante “Riconoscimento di debiti fuori bilancio ai sensi dell’articolo 73, comma 1, lettere a) ed e), del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, come modificato dal decreto legislativo 10 agosto 2014, n. 126”;

- la legge della Regione Puglia n. 45 del 15/11/2017, recante “Interventi a sostegno dei coniugi separati o divorziati che versano in particolari condizioni di disagio economico”;

- la legge della Regione Calabria n. 43 del 17/11/2017, recante “Rendiconto generale relativo all’esercizio finanziario 2016”;

- la legge della Regione Calabria n. 44 del 17/11/2017, recante “Assestamento e provvedimento generale di variazione del bilancio di previsione della regione Calabria per gli anni 2017-2019”;

- la legge della Regione Emilia Romagna n. 21 del 17/11/2017, recante “Norme in materia di produzione e vendita del pane e dei prodotti da forno e per la loro valorizzazione”;

- la legge della Regione Campania n. 31 del 20/11/2017, recante “Disposizioni in materia di prevenzione e protezione dei rischi di cadute dall’alto nelle attività in quota su edifici. Modifiche alla legge regionale 27 febbraio 2007, n. 3 (Disciplina dei lavori pubblici, dei servizi e delle forniture in Campania)”;

- la legge della Regione Campania n. 33 del 20/11/2017, recante “Norme per il riconoscimento ed il sostegno del caregiver familiare;

- la legge della Regione Basilicata n. 29 del 20/11/2017, recante “Promozione e valorizzazione dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni”;

- la legge della Provincia di Bolzano n. 18 del 16/11/2017, recante “Riordino degli enti locali”;

- la legge della Provincia di Bolzano n. 19 del 16/11/2017, recante “Debito fuori bilancio”;

- la legge della Provincia di Bolzano n. 20 del 16/11/2017, recante “Variazioni al bilancio di previsione della Provincia autonoma di Bolzano per gli esercizi 2017, 2018 e 2019”;

- la legge della Provincia di Bolzano n. 21 del 17/11/2017, recante “Disposizioni per l’adempimento degli obblighi della Provincia autonoma di Bolzano derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea (Legge europea provinciale 2017)”;

- la legge della Provincia di Trento n. 14 del 16/11/2017, recante “Riforma del welfare anziani: modificazioni della legge provinciale 28 maggio 1998, n. 6, e della legge provinciale 24 luglio 2012, n. 15, relative agli anziani e ai non autosufficienti, della legge provinciale sulle politiche sociali 2007 e della legge provinciale sulla tutela della salute 2010”;

- la legge della Regione Friuli Venezia Giulia n. 38 del 17/11/2017, recante “Modifiche alla legge regionale 17/2000 (Realizzazione di progetti antiviolenza e istituzione di centri per donne in difficoltà)”.

*****

Il Consiglio dei Ministri è terminato alle ore 12.27.