Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri del 20 Ottobre 2018. Fonte Governo.it

Il Consiglio dei Ministri si è riunito oggi, sabato 20 ottobre 2018, alle 15.06 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Presidente Giuseppe Conte. Segretario il Sottosegretario alla Presidenza Giancarlo Giorgetti.

*****

DECRETO FISCALE

Esame del testo del decreto-legge recante disposizioni urgenti in materia fiscale

Il Consiglio dei Ministri ha riesaminato e approvato il decreto-legge recante disposizioni urgenti in materia fiscale. Il testo contiene una formulazione delle disposizioni in materia di dichiarazione integrativa speciale già presente nel decreto al fine di evitare dubbi interpretativi sul relativo ambito di applicazione. Si è ritenuto poi opportuno inserire nel testo del suddetto decreto-legge la norma relativa alla cassa integrazione per riorganizzazione o crisi aziendale già approvata nello scorso Consiglio dei Ministri nell’ambito delle norme di semplificazione. È emersa la volontà politica di procedere, in sede di conversione del decreto-legge, alla presentazione di ulteriori norme relative alla cosiddetta “pace fiscale” in presenza di situazioni economiche di particolare difficoltà.

*****

LETTERA DELLA COMMISSIONE UE SUL DDL BILANCIO 2019

Esame della lettera dei Commissari europei Valdis Dombrovskis e Pierre Moscovici del 18 ottobre 2018

Il Consiglio dei Ministri ha preso atto della lettera dei Commissari europei Valdis Dombrovskis e Pierre Moscovici del 18 ottobre 2018, ha confermato la fiducia nella manovra deliberata lo scorso 15 ottobre e ha dato mandato al Ministro dell’economia e delle finanze, Giovanni Tria, di rispondere con spirito di leale e costruttiva collaborazione. Il Governo ha ribadito, inoltre, che la posizione dell’Italia è e resterà saldamente e fermamente ancorata all’interno dell’Unione Europea e dell’euro.

*****

LEGGI REGIONALI

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per gli affari regionali e le autonomie Erika Stefani, ha deliberato di impugnare la legge della Regione Abruzzo n. 28 del 24/08/2018, recante “Abruzzo 2019 - Una legge per L’Aquila Capoluogo: attraverso una ricostruzione, la costruzione di un modello di sviluppo sul concetto di Benessere Equo e Sostenibile (BES)”, in quanto la norma viola l’art. 81, terzo comma, della Costituzione.

*****

Il Consiglio dei Ministri è terminato alle 17.16.